Contenuto di sezione

Garante dell'Informazione e della Partecipazione

La nuova Legge  Regione Toscana 10 novembre 2014, n.65 "Norme per il Governo del Territorio" artt.37-39 prevede che i Comuni con popolazione superiore a 20 mila abitanti istituiscano un proprio Garante dell'Informazione e della Partecipazione. disciplinandone le funzioni con riferimento al regolamento regionale di cui all'art.36 comma 4 della legge stessa.

L'art.36 comma 4 della suddetta legge, demanda ad apposito Regolamento regionale la specificazione delle funzioni del Garante, al successivo comma 5, demanda alla Giunta Regionale l'approvazione di idonee linee guida per garantire uniformi livelli partecipativi, adeguati ai contenuti delle diverse tipologie degli atti di governo del territorio.

La figura del Garante dell'Informazione e della Partecipazione svolge un'attività diretta ad assicurare ai cittadini e a tutti i soggetti interessati livelli adeguati di informazione e di partecipazione per ogni fase dei procedimenti di formazione degli atti di governo del territorio di competenza comunale, come definiti dalla Legge R. 65/2014 (art.10), distinti in strumenti della pianificazione territoriale e strumenti della pianificazione urbanistica, nonchè nei piani e nei programmi di settore e negli atti di programmazione comunque denominati, qualora producano effetti territoriali e comportino variazione degli strumenti della pianioficazione territoriale e urbanistica.

Le funzioni del Garante

La funzione fondamentale del Garante dell'Informazione e della Partecipazione è di assicurare la conoscenza effettiva e tempestiva delle fasi procedurali di formazione, adozione ed approvazione degli strumenti della pianificazione territoriale e urbanistica e le loro varianti, promuovendo sugli stessi un'appropriata informazione ai cittadini singoli e associati, ottimizzando di volta in volta detta attività in relazione alla complessità dei contenuti e alle diverse tipologie di atti di governo del territorio.

Promuove iniziative di partecipazione attiva nei confronti della cittadinanza orientate ad offrire la possibilità di contribuire alla formazione degli atti di governo attraverso occasioni pubbliche in cui possano essere espresse valutazioni di merito, raccomandazioni e proposte.

Con delibera di Giunta Comunale n.95 del 06/04/2018 è stata nominata Garante dell'informazione e della partecipazione del Comune di Piombino la dottoressa Monica Pierulivo.

tel.0565.63357

E-mail: mpierulivo@comune.piombino.li.it

Recapiti e contatti
Via Ferruccio, 4 - 57025 Piombino (Livorno)
PEC comunepiombino@ecomune.it
Email
Recapiti telefonici centralino
Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290
P.IVA 00290280494
Informazioni privacy e note legali